EDITORIALE DI GIUGNO:

Il Punto

Dimenticare le lenti come presidio

Ma è davvero esistito un tempo in
cui portare gli occhiali da vista era vissuto
come uno stigma? Quel che oggi è un
vezzo, al quale le celebrities non vogliono
sottrarsi, è stato motivo di frustrazioni.
Puoi essere come Julia Roberts e,
se porti le lenti a contatto, puoi non
resistere alla vanità di esibire occhi
azzurri come fossi Cate Blanchett


L’occhialeria, si sa, è tributaria della moda per lo sviluppo senza fine consolidatosi
negli ultimi decenni. Sono molti coloro che rivendicano la primogenitura della proposta, tanto ha significato
per l’industria e per il paese nel suo complesso questo matrimonio: il distretto è uno dei pochi
che hanno saputo resistere, sia pur soffrendo, alla crisi; l’industria italiana domina il mondo; la bilancia
commerciale gode. Ma, c’è un ma: l’East e il Far East ci hanno ricondotto a nuove, meno gratificanti, riflessioni
sui valori. Quanti prodotti sono trasmigrati senza particolari sofferenze sul mercato?
E quante discussioni sulla prevalenza della notorietà di marchi e griffes? E quali rischi
dalle incertezze sulle durate delle licenze? Sono domande che preludono, per contro, a considerazioni
sulla solidità patrimoniale e sulle performances delle lenti. La scienza, attraverso ricerca e innovazione,
ci regala la fuga dal tempo lasciandoci traguardare al benessere. E sempre più all’estetica e all’autorealizzazione.
Non è il caso di scomodare la teoria del valore per riconoscere alle lenti il peso specifico nel
matrimonio con le montature. È nelle lenti che si dispiegano le qualità professionali dell’ottico e dell’optometrista,
sempre disponibili verso richieste e capricci di griffe e designers.
E sempre più pronti al servizio nei confronti delle
nuove esigenze dei consumatori, ai quali l’invecchiamento induce
limitazioni nelle capacità di interpretare le informazioni visive. Insomma,
le lenti hanno oggi raggiunto performances senza limiti e
offrono al mercato personalizzazioni raffinate: i produttori hanno avvertito
che è giunto il momento per uscire dal cono d’ombra della
notorietà delle montature e far sentire la propria autonoma voce da
attori primari. E, come si narra nel Dossier Speciale di questo numero,
a comunicare e valorizzare brand sottaciuti in un rumore di fondo
che tende ad escluderli.

arnaldo benedetti
abenedetti@oerredizioni.it

IN QUESTO NUMERO SI PARLA DI:
(interamente e gratuitamente consultabili)

1 -L'ALTRA COPERTINA
   Luisa Delgado - amministratore Delegato Safilo Group
2 -SOMMARIO N. 69
   Giugno 2015
3 -OUTLOOK
   Per i paesi europei che adottano l’euro come moneta, l’Ocse stima una crescita del +1,4% quest’anno e un +2% nel 2016. In particolare per l’Italia la crescita prevista nel 2015 del prodotto interno lordo (Pil) è dello 0,6% nel 2015, ben lo 0,4% in più del
4 -CONSUMI - Le vendite non decollano
   Dopo le moderate speranze suscitate dagli andamenti del 2014, l’Istat informa che i primi mesi di quest’anno denunciano un calo delle vendite sia di prodotti alimentari sia di prodotti non alimentari. Altri indicatori negativi riguardano la disoccupazione
5 -COVER STORY - Galileo lancia le nuove vista-sole polarizzate
   Dopo le esperienze commerciali in Essilor, Massimo Barberis approda in Galileo Oftalmica da Direttore generale. Lo sappiamo, Barberis è un manager che non si accontenta di una dignitosa quotidianità professionale: ora il lancio delle lenti Galileo Polaroi
6 -NEWS
   Attualità dal mondo dell'ottica
7 -L'ALTRA COPERTINA - Safilo progetta il futuro
   Non si ricorda nel settore un piano strategico con un respiro di sei anni: è successo il 16 marzo scorso per opera di Safilo. Segna il passaggio da un momento troppo lungo di incertezze a un periodo di intensa progettualità. Per centrare gli obiettivi amb
8 -FIERE - Il Silmo reinventato
   Il salone 2015 sarà “Il più grande Flagship store dell’ottica” per meglio evidenziare una prospettiva più commerciale e “per affermare con decisione la dimensione Business della manifestazione”. Il nuovo logo, la campagna promozionale: Silmo Paris evoca l
9 -STRATEGIE - Novità Fedon: occhiali e negozi
   Focalizzazione di strategie e investimenti: sui prodotti e sui punti vendita monomarca che riassumono knowhow e qualità di un Gruppo storico che va sempre più imponendosi a livello globale. Oggi sono gli occhiali al centro dell’attenzione: non un nuovo co
10 -INTERVISTA - Menrad è tornata e rilancia Revo
   Un anno fa Alessandro Chitotti si è preso la responsabilità di riportare in Italia un gruppo storico, l’ultracentenario tedesco Menrad the vision. Ha iniziato con i tre marchi di punta Jaguar, Davidoff, Menrad, ai quali si è aggiunto anche Revo, ben noto
11 -DOSSIER LENTI - Più comunicazione per i marchi delle lenti
   Da qualche tempo l’industria più scientifica del settore sta agendo perché anche i marchi delle lenti acquistino dignità di brand, spesso oscurato dalle montature. Non è facile ma questo dossier presenta alcune iniziative talvolta molto coraggiose. I prog
12 -NUOVE CAMPAGNE - L’ambasciatrice personalizzata dell’Hoya Center
   Mido e la serata al Palazzo del Ghiaccio hanno urlato la centralità dell’ottico nella campagna Hoya 2015. “Sei tu il protagonista” non è solo uno slogan di sensibilizzazione, è un invito per gli Hoya Center a cogliere l’opportunità unica di partecipare a
13 -NUOVE COLLEZIONI - Un team con medici per Kids By Safilo
   È una collezione dai contenuti particolarmente delicati per un pubblico che richiede una progettazione attenta ai vincoli di massima tutela per i piccoli portatori. La progettazione ha visto i contributi di designers e tecnici ma non ha potuto mancare la
14 -NUOVE COLLEZIONI - Eleganza e vivacità di Vogue Eyewear
   Vogue Eyewear è la testimonianza industriale e del Fashion del nuovo che avanza. Si impone nel tempo quale sinonimo di qualità, femminilità, stile, tendenza. Una storia che nasce negli anni settanta, il decennio dei grandi cambiamenti, delle contraddizion
15 -NUOVE CAMPAGNE - Persol Typewriter protagonista
   I personaggi dei romanzi dello scrittore americano Bret Easton Ellis hanno un rapporto speciale con gli occhiali da sole e le loro lenti. Tom Craig l‘ha fotografato mentre simula i ”quattro momenti della scrittura” e ora il film che nasce dalla sceneggiat
16 -EVENTI - Tre designers per l’unicità Silhouette
   Benedetta Bruzziches, Francesco Ballestrazzi e Stefania Lucchetta, inconcomitanza del Fuori Salone 2015, hanno dato vita al tema dell’unicità attraverso tre differenti visioni del pezzo unico
17 -HIGHLIGHTS - Creatività fluidificante
   A gatto, a goccia, a farfalla, tondi, squadrati: l’estate è la stagione degli occhiali da sole. Non importa quali, se è vero che da tempo non si ritrovano tendenze durature. Assistiamo a un rimescolamento delle carte: revival, vintage, ispirazioni, look m
18 -Vintage Celebration per Persol
   Esplorati gli archivi del marchio con spirito di ricerca, Vintage Celebration riporta all’attualità acetati esclusivi di grande fascino
19 -Special edition Montblanc per Marcolin
   La contemporaneità di Montblanc non perde l’esprit de finesse della Maison. Design, stile, qualità, artigianalità, selettività per i 100 pezzi disponibili
20 -Rainbow Collection per Polaroid
   Con vibranti cromie, Rainbow Collection di Polaroid esprime stati d’animo, libera emozioni, racconta sentimenti
21 -Tom Ford eyewear per Marcolin
   Anima vintage, forme classiche impreziosite da dettagli moderni, nuovi, sorprendenti, tagli architettonici
22 -Eyewear Collection N. 1 per Fedon
   Uno stile sobrio e ricercato che, attraverso particolari in pelle, dichiara l’identità Fedon
23 -Dolce&Gabbana Spain in Sicily per Dolce&Gabbana
   Spain in Sicily racchiude l’anima spagnola e si ispira ai pettinini che fermano il velo delle ballerine di flamenco
24 -SHOPPING
   Le nuove collezioni e i grandi testimonial che le indossano
Pubblicità